Facebook e l’analisi dei Dati

Facebook e i dati

Hai optato per una strategia di business attraverso i social e adesso ti stai chiedendo, come faccio a sapere se la mia pagina Facebook funziona realmente?

Brancoli nel buio, non sai che strada percorrere e allora cerchi le risposte giuste nel numero di fan o nei “Mi piace” che ha raggiunto la tua pagina, ma senza capire il perché di tale interesse.

Non sai come quantificare il lavoro che stai svolgendo, né se stai andando nella direzione giusta. Sei però orientato a scoprire gli interessi dei tuoi clienti, in che modo essi rispondono ai contenuti presenti sui tuoi social e come attirarne di nuovi.

Sappi che essere semplicemente presente non basta! Devi necessariamente riuscire a “maneggiare” il flusso di dati provenienti da essi, in modo da ottimizzare, sempre di più, la customer experience.

I dati, infatti, non si limitano a descrivere un determinato fenomeno, ma sono sempre più in grado di spiegare il perché di uno specifico comportamento. Attraverso l’analisi dei dati sarai in grado di monitorare regolarmente i risultati ottenuti dalla tua social media strategy.

A questo punto ti stai domandando, come posso tracciare i miei risultati?

La risposta risiede negli analytics, ovvero l’insieme di strumenti e tecnologie a supporto di tutta l’analisi, dalla comprensione del fenomeno descritto dai dati e alle decisioni finali sul proprio business.

A titolo esemplificativo, di seguito ho riportato alcuni fattori che possiamo studiare grazie all’utilizzo degli analytics:

  • Come è fatto il target di riferimento e la misura effettiva di quanti utenti leggono i post;
  • La copertura che ha generano un post e il reale engagement dei contenuti;
  • La percentuale di coinvolgimento e le interazioni ottenute su ciò che è stato pubblicato, in modo tale da migliorarlo per raggiungere più persone.

È importante sapere che tutte le aziende che sono in grado di ricavare queste informazioni, hanno maggiore probabilità di avere successo e, dunque, di sopravvivere rispetto alla concorrenza.

Tuttavia possedere questi dati non è sufficiente, ciò che genera un reale vantaggio competitivo è il metodo con cui essi vengono raccolti, interpretati ed utilizzati. Un metodo specifico di cui parleremo nel prossimo articolo.

 

Federica Mirabella

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sull’uscita di nuovi articoli, nuovi servizi e prodotti del team del Camaleonte :)

Condividi questo post con i tuoi amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *